Acqua Plose Pubblicità
Orto romano_serra urbana

L’Orto Romano: nuova serra urbana con Bbq Restaurant

Un nuovo cuore verde arriva, per 4 mesi, nella capitale- a due passi da San Pietro. L’Orto Romano è una serra urbana pensata come spazio eventi e polo culturale, con la presenza del format Mr Doyle- un ristorante incentrato sul concetto di barbecue all’americana.

Orto romano, Mr Doyle ristorante

Proprio dove un tempo sorgevano gli orti capitolini, all’interno dell’antica Tenuta Piccolomini, nei pressi di San Pietro con vista sul Cupolone, c’è un cuore verde rimasto inalterato negli anni ed ora riconvertito. L’Orto Romano, aperto da meno di 10 giorni, sarà una serra temporanea di nuova generazione che rimarrà presente per 4 mesi. Lo spazio, di oltre 450 m quadrati, sarà adibito ad eventi oltre che mostre ed incontri con la presenza di un format ristorativo: Mr Doyle.

La location de L’Orto Romano è composta da due anime. Da una parte uno spazio dedicato ad arte e cultura per ospitare eventi, incontri, mostre e installazioni temporanee con focus sui temi della sostenibilità ambientale e sull’importanza dal contatto con la natura. Infatti, l’impronta green è protagonista in tutto il contesto: all’esterno della serra c’è un intero parco e, all’interno, è ospitata un’esposizione botanica permanente con varietà particolari, suddivise per aree ben distinte. Luci e lampade di design valorizzano il patrimonio naturalistico.

Dall’altra lo Smoke Barbecue di Mr Doyle, un vero e proprio ristorante in cui concedersi un aperitivo o una cena con il meglio che offre il barbecue all’americana, con circa 80 posti a sedere. Aperto da martedì a domenica, il format si basa sulla filosofia del BBQ Restaurant e delle cotture low&slow: carni Made in Italy attentamente selezionate, speziatura dalle note mediterranee, affumicatura con legni naturali che varia a seconda della materia prima attraverso attrezzatura proveniente dagli USA, cottura lenta a bassa temperatura dalle 6 alle 12 ore.

Il menù si articola su un’offerta non complessa e dal consumo facile: Tapas e panini, carne al piatto con possibili Combo per assaporare tutta la proposta BBQ tipica di Mr Doyle. Il format si verticalizza sul prodotto della carne (ciò che ha reso famoso il brand) e si ritrova in tutte le pietanze in carta, primi compresi. Tra i piatti iconici: il succoso Pulled Pork, il delicato Pulled Beef, la pasta alla Gricia con Pork Belly croccante e la Lasagna di Salsiccia (smoked) con funghi… La selezione di panini è altrettanto ampia: 16 varianti compresi gli Speciali, tra cui spiccano Il Panino del Direttore (che mixa pulled pork, cavolo marinato, cipolla caramellata, cheddar cheese e salsa bbq). L’aspetto beverage focalizza la carta sulle birre artigianali.

La vocazione “verde” si ritrova anche nell’area del BBQ Restaurant di Mr Doyle, che ha una connotazione botanica ispirata al confine tra Texas e Messico con piante appartenenti al habitat desertico e pre-desertico: cactus, arbusti e succulente, tutte varietà adatte alla sopravvivenza in un habitat arido. La zona Separè, di confine tra il ristorante e lo spazio multifunzionale, è dedicata a piante tropicali: kentie, palme da cocco e fiori particolari. Si conclude con l’area incontri, svincolata da Mr Doyle, e dedicata all’allestimento sub-tropicale.

L’Orto Romano ha l’obbiettivo, attraverso le sue varie componenti, di integrare in modo ragionato la presenza del verde in qualsiasi dimensione quotidiana– sia di carattere privato che pubblico. Questo spiega la ragione di alcune partnership sia con enti no profit che con realtà vicine, come la Fattorietta. Attività creative e culturali avvicineranno maggiormente il pubblico ad una concezione sempre più inclusiva e rispettosa del green.

Condividi l’articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Autore

© Tutti i diritti riservati